Quando sentiamo parlare di forti terremoti, spesso la cronaca ci riferisce di vittime, feriti e danni enormi agli edifici, ai Beni Culturali e alle opere d’arte viarie (ponti, viadotti), soprattutto se nelle zone interessate vi sono costruzioni vetuste e storiche di centinaia d’anni o con un livello di protezione sismica (vulnerabilità) inferiore alla forza del sisma.

Diventa pertanto necessario mettere in sicurezza preventiva la struttura con un  adeguamento, un miglioramento o un rafforzamento locale incrementando resistenza e duttilità (rinforzi strutturali, dissipatori) o riducendo la domanda (isolatori).

La proposta G&P intech Div. Hirun Engineering si basa principalmente sui seguenti dispositivi:

  • isolatori a scorrimento Hislide a semplice HP1 e doppia HP2 superficie di scorrimento
  • dissipatori fluodinamici Hifluid VDD
  • shock trasmitter Hifluid LUD
  • isolatori polimerici Hidamp HDRB, LRB
  • giunti sismici

Ci occupiamo da oltre 30 anni di tecnologie avanzate per il settore della protezione sismica. Operiamo inoltre nei settori dell’impermeabilizzazione di fondazioni e gallerie artificiali con sistemi attivi, pavimentazioni sottili impermeabili carrabili per coperture trafficate di parcheggi, centri commerciali, griglie per rinforzo di asfalti stradali, vernici isolanti termoceramiche ad alta riflettanza.

Caratteristiche tecniche degli isolatori a scorrimento

Per quanto riguarda più nel dettaglio gli isolatori a scorrimento, essi sono progettati allo scopo di proteggere le strutture dalle conseguenze disastrose di un sisma e hanno le seguenti principali caratteristiche:

  • elevata funzione di appoggio, in quanto devono sostenere importanti carichi verticali;
  • capacità deformativa o di scorrimento in senso orizzontale sotto azione sismica;
  • facilità di installazione e di manutenzione per edifici nuovi;
  • competenza specifica per installazione nelle ristrutturazioni (retrofit);
  • elevata durabilità;
  • ridotto ingombro.

Gli isolatori a scorrimento sono tra i sistemi più avanzati, e consistono in dischi di diametro opportuno che scorrono l’uno sull’altro.
Si installano in generale a livello di fondazione o di primo solaio consentendo alla struttura superiore in elevazioni di essere progettata in generale con criteri non sismici con un conseguente forte risparmio sui costi di costruzione.
Le norme tecniche che sovrintendono ai sistemi di isolamento sismico sono le NTC e la EN 15129.

Gli isolatori a scorrimento sono realizzati con metalli, acciaio e materiali sintetici di alta qualità secondo ISO 9001, EN 1090 resistono alla corrosione, non si deteriorano e richiedono una manutenzione minima secondo normativa.

Tutti i dispositivi meccanici in acciaio sono protetti con un ciclo di rivestimento anticorrosione secondo la EN 12944 per una durabilità molto elevata secondo EN ISO 12944-5:2007, C5-I (Industriale) e C5-M (marine) per atmosfere marine. I dispositivi a scorrimento sono resistenti al fuoco e non richiedono particolari protezioni in tal senso.

Tutti i dispositivi sono forniti a richiesta con piastre, dispositivi di ancoraggio e prodotti di inghisaggio Resin 97 e Concrete Rock HF e che consentano comunque una rapida sostituzione dei dispositivi, ove necessario.

Vengono forniti assieme ai dispositivi i manuali tecnici per l’installazione e per la manutenzione ai sensi delle norme vigenti.

L’azienda è in grado di progettare e realizzare su commessa isolatori a scorrimento e dispositivi speciali per progetti specifici nell’ambito di standard tecnici e normativi ai sensi delle EN 15129, ISO, AASHTO,TT/T sotto il controllo di Enti notificati europei e internazionali.

Scoprite quali sono le principali caratteristiche dei nostri dispositivi della Divisione Hirun Engineering, ed in particolare degli isolatori a scorrimento e dei dissipatori sismici, visitando le apposite sezioni.

———

Potrebbe interessarti anche:

Dissipatori sismici | Appoggi per ponti e viadotti | Isolatori elastomerici | Produttori isolatori sismici